“L’è sèmpra ti rót…”

0
103
Rimini Sparita

Pubblicato la prima volta il 15 Giugno 2015 @ 00:00

“Cosa ci hanno lasciato” di Grazia Nardi
Vocabolario domestico: “L’è sèmpra ti rót…”

È sempre nei “guasti”, ma l’espressione non era riferita ad oggetti bensì alla salute. Si diceva di persona che stava sempre male, che lamentava continuamente malanni: guarito da uno, ne dichiarava subito un altro. Insomma, un corpo che “si rompeva spesso”, simile a “l’è com è cavàl ad Scaja… cl’aveva sèt mèl sóta la coda” od anche… “il più piccolo vento mi dà pena”, oppure “l’è ad chèrta sughereina…”.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *