Home Autori Articoli di Grazia Nardi

Grazia Nardi

646 ARTICOLI 0 Commenti

Ma “il Borgo” esiste ancora?

Ma il Borgo esiste ancora? Risponderei sì di primo impulso se non altro perché, a tutt’oggi, quando si cita “il Borgo” s’intende automaticamente quello...

Pane, amore e…

La mia famiglia, di quattro persone, ne consumava un chilo e duecento grammi al giorno: le coppie (drugole) e i filoni di pastamolla, destinati...

Inno alla stufa

A differenza di quanto avveniva in periferia dove tutti erano poveri, i poveri di città si sentivano come i neri in uno stato governato...

“Seculaseculorum”

I poveri di città erano “di chiesa”? Negli anni '50 questa era l’espressione “popolare” che indicava la relazione con la pratica religiosa: “l’è una...

Fu un primo maggio di botte

In quegli anni la vita era in bianco e nero come nei film del neorealismo e non diversamente da quelli del filone “telefoni bianchi”...

Bazar Romagnolo

Il babbo amava vestirsi bene, era un bell’uomo ed aveva gusto nella scelta. Ricordo scarpe fatte su misura dal calzolaio, cappello di feltro, giacca...

“A vag fé un zir se’ merché”

Per i bambini di via Cairoli il Mercato Ambulante di Piazza Cavour e Piazza Malatesta, era il Paese delle Meraviglie. La tappa più ambita....

A m’arcord… l’abito

Negli anni Cinquanta e Sessanta le stagioni erano segnate dagli odori, anche in città. Non c’era smog, poche le auto in circolazione. In primavera...

Il brodo primordiale

Nella seconda puntata dedicata al bagnino riminese doc tengo a ribadire che il contesto di riferimento è quello degli anni 50-60, anni in cui...

Articoli più consultati