Home Autori Articoli di Grazia Nardi

Grazia Nardi

Grazia Nardi
646 ARTICOLI 0 Commenti

“Andém e’ cino”

All'epoca dicevamo “Andém e’ cino”, andiamo al cinema, perchè il cinema era l’unico vero svago del tempo. Le sale erano strapiene, soprattutto la domenica...

“E’ blig dlà véggia”

“Cosa ci hanno lasciato" di Grazia Nardi Vocabolario domestico: “E’ blig dlà véggia” Letteralmente: l’ombelico della veglia, ovvero l’animatore della festa, il centro, il fulcro del...

“Na volta i fèva tòt savon”

"Cosa ci hanno lasciato" di Grazia Nardi Vocabolario domestico: “Na volta i fèva tòt savon” Trad. una tempo sarebbe finito nell’impasto (ahimè con soda caustica) per...

“L’è nèd infèlice…”

Il 3 dicembre è la Giornata Internazionale delle persone disabili e in California due killer hanno fatto strage in un centro per persone portatrici di...

“Cut vègna…”

Se proprio non se ne poteva fare meno si chiamava il dottore… Anche quello era un avvenimento speciale a prescindere dalla sua ripetitività. Si “tirava...

“L’infiùlènza”

La salute era importante anche allora, certamente… perché quando veniva meno, l’adulto non poteva lavorare e senza lavoro non si mangiava. Mi riferisco sempre...

“La bóta zó”

La “piana” della stufa era rifinita da un maniglione tubolare che serviva da poggiamano e, specialmente, da stenditoio. Lì si metteva l’asciugamano che si...

“J’èndè tuchè e’ cùl ma la zghèla”

“Cosa ci hanno lasciato" di Grazia Nardi Vocabolario domestico: “J’èndè tuchè e’ cùl ma la zghèla” Sono andati a stuzzicare la zanzara che sicuramente si vendicherà...

“Un fieza l’èria”

“Cosa ci hanno lasciato" di Grazia Nardi Vocabolario domestico: “Un fieza l’èria” Trad. non tira un soffio di vento, un modo di dire che non ha...

Articoli più consultati