I selciati

0
352
Borgo Mazzini 1900 circa

Pubblicato la prima volta il 27 Dicembre 2018 @ 08:48

I selciati lasciano molto a desiderare. Alcune strade anzi, a prescindere dal sobborgo San Giuliano al cui confronto il letto del Marecchia sembra un levigato bigliardo, sono rese addirittura impraticabili.

Accenniamo a Via Gambalunga nel tratto da Piazza della Signoria a Via Clodia, alle Vie Castelfidardo, Tempio Malatestiano, Serpieri, Santa Maria al Mare, Anfiteatro, Minghetti, che hanno buche profonde e gobbe, da farle rassomigliare a montagne russe. I tratti poi che sono stati rifatti per la costruzione dell’acquedotto sono talmente avvallati che potrebbero benissimo servire da trincee.

Ci pare perciò che sia ora di render possibili le vie della città al transito dei pedoni e dei veicoli senza pericolo di slogarsi un piede e di spezzare gli assi e le ruote. E ciò raccomandiamo alle cure amorevoli ed affettuose della Giunta Comunale e dell’Illustre suo capo il marchese Sindaco nonchè cavaliere.

Il Momento
26 giugno 1915

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *