Home recordo ergo sum

recordo ergo sum

Sergio Giordano è nato in una famiglia numerosa ed è cresciuto con nonni, zie non sposate e in un ambiente aperto al pubblico nel Borgo Marina; essendo il più piccolo del gruppo, ha sempre seguito i discorsi dei ‘grandi’ molto utili per imparare a crescere. Non avrebbe mai immaginato, oggi, che ricordare il passato lo potesse aiutare a vivere il presente… che ormai lo interessa molto più del futuro.

Italo Gori - Capitano Alpino

Italo Gori, Capitano alpino

Per merito dell’Istituto del “Nastro Azzurro fra combattenti Decorati al Valor Militare” si riuscì a conservare una parte dell’archivio del nostro Gruppo alpino riminese, come pure il vecchio gagliardetto datato 1934. Tramite questi documenti storici...
Una scena del film “Amarcord” (1973)

La “casa chiusa”

Non passa giorno che su numerosi quotidiani , sia a livello nazionale che locale, non si legga i “remember” anche troppo piccanti di “puttanieri” poi diventati famosi, naturalmente in altri campi, che raccontano delle...
Gigin il giornalaio Rimini

Gigin il giornalaio

Incontrai per la prima volta Gigin quando ero un bambino, subito dopo la Guerra, e quest’ uomo, molto simile al Tiramolla dei miei fumetti, mi suscitava diffidenza e spesso paura, lui così alto, sproporzionato,...

La mula Sofronia

Desidero ricordare e dedicare alla Mula Sofronia la vittoria degli Alpini della Sezione Bolognese-Romagnola che ha ottenuto la Sede di Adunata Nazionale 2020 a RIMINI! La mula Sofronia, con numero di matricola 1128, arrivò al...

Renato Parisano

Nell’adunata nazionale di Treviso del 2017 incontrai il generale Franco Chiesa che, nel 1973, da capitano, comandava la 42 batteria someggiata del Gruppo “Agordo” in Feltre (BL). Varcai l’ingresso della Caserma Zannettelli di Feltre (BL), terminato il...
Sergio Giordano mascherato da cowboy

Ricordi dell’universo parrocchiale di San Nicolò

Il Campanile è sempre stato uno dei simboli della presenza di una Comunità e quello di San Nicolò, rimasto in piedi dopo numerosi bombardamenti, è nei miei ricordi circondato da tante macerie. Mi riusciva, a...
La "sirena" riminese

La “sirena” riminese

Arrivò una foschia improvvisa, alle ore 11:15 del 24 Novembre 2017 lungo la Battigia, nella zona sud dei Bagni 98-100.  Una signora anziana, con cappuccio sulla testa ed il bastone in mano,  camminava lentamente verso nord e...
Mauro Giordano con il signor Baracca

Il “dottor” Baracca

Siamo agli inizi degli anni '50 in un luogo che non c'è più, la trattoria "Stella" vicino al bar "Marittimo". La guerra era da poco finita e gli “extracomunitari" che avevano invaso Rimini se...

Articoli più consultati